Al museo egizio per vivere nuove emozioni

Il Museo di Torino è la seconda istituzione espositiva di antichità egizie più grande dopo quella del Cairo ed è sicuramente molto interessante da visitare.

Nel museo si ripercorre un pezzo della storia della civiltà egizia e si trovano alcune delle opere d’arte riguardanti la religione politeista antica.

L’evoluzione della civiltà egizia viene narrata in modo molto curato dalle immagini, dagli oggetti, insieme ad una scelta sapiente di racconti e testi; lungo il percorso si trovano intere sale dedicate a storie e racconti, ma non mancano nemmeno alcuni filmati che aiutano a comprendere e seguire la storia dei protagonisti di quella civiltà.

Una stanza particolarmente interessante è quella in cui sono custodite delle vere mummie all’interno di teche di vetro; questo spazio si unisce tramite un corridoio a un altro locale più piccolo dove ci si può sedere per guardare un filmato con alcune curiosità sul processo di mummificazione.

Invece in altre sale si trovano diversi sarcofagi: oro, gioielli, cibo e suppellettili varie assieme a una quantità infinita di statuine; tutti questi oggetti appartengono al corteo funebre e alla tomba dei faraoni.

Occasionalmente all’interno del museo si possono trovare esposizioni temporanee o approfondimenti riguardanti la civiltà egizia; inoltre vengono studiati percorsi per le scuole e workshop a tema.

È sicuramente un museo da consigliare per chiunque voglia sapere di più su una civiltà antica e per chiunque voglia avere delle informazioni sul passato.

Giuliana Sampietro