• 14 Giugno 2024 3:56

F.A. MAGAZINE

Blog della Scuola Media F. Albert di Lanzo Torinese

IL LIBRO CONSIGLIATO: “Il pianeta di Greta”

Diadmin

Set 26, 2023

Scritto per far conoscere meglio la giovane attivista svedese Greta Thunberg, “Il pianeta di Greta“, ambientato in Svezia nel 2018, racconta la sfida che la tredicenne intraprende contro un mostro che, apparentemente, solo lei riesce a vedere: il cambiamento climatico.

Il cambiamento climatico è una grande questione3 che riguarda tutti noi e la nostra sopravvivenza sul pianeta Terra.

LE SCRITTRICI 

ALESSANDRA VIOLA: è una scrittrice, giornalista della RAI, autrice di libri per ragazzi tra cui Sensibilità e intelligenza del mondo vegetale e anche Le piante e i loro diritti. Premiata come “Miglior giornalista  scientifico dell’anno”

ROSALBA VITELLARO: sceneggiatrice e autrice, lavora anche lei per la RAI.

TRAMA 

Greta è una ragazzina svedese di tredici anni con due gravi problemi: il bullismo subito dai compagni e la sua misteriosa anoressia. Greta non riesce a mangiare come vorrebbe. Per risolvere il suo problema con il cibo vuole cercare una giusta motivazione e infine riesce a trovarla: salvare il Pianeta dal cambiamento climatico. Si accorge di questa problematica quando inizia a notare un misterioso mostro che può vedere solo lei e che sta distruggendo il pianeta. Il 20 Agosto 2018 decide allora di dare vita a una protesta che diventerà famosa in tutto il mondo. Tutte le settimane si reca presso il Parlamento svedese cercando di attirare l’attenzione su questo grave problema, distribuendo volantini ai passanti. Diventata famosa grazie alle sue proteste, inizia a fare discorsi nei congressi delle istituzioni più importanti del mondo, come quelli alla COP24 o alle Nazioni Unite.

Greta Thunberg a un convegno europeo
Greta Thunberg ad un convegno europeo

SPUNTI DI RIFLESSIONE

Questo è un libro molto interessante per l’argomento trattato e anche per i racconti che propongono storie di specie animali e vegetali a rischio estinzione, come quello dell’ orso Nanuk che non riesce a trovare più pesce per nutrirsi o come quello dei topi con la coda a mosaico che non riescono a sopravvivere per l’innalzamento dei mari.

                                                            Federico Aimo-Boot 1U

Di admin