Gli incendi visti dalla scuola

Durante l’ultima settimana nei dintorni di Lanzo Torinese, sul Monte basso sono stati appiccati degli incendi, nello specifico uno da cui successivamente sono divampati anche gli altri. Tra i giorni del 7 e del 9 febbraio ci sono stati all’incirca tre incendi rilevanti: quello della sera di lunedì che ha incendiato la cresta del monte tra Lanzo e Cafasse e che la mattina successiva si è spostato anche sulla parte opposta a Germagnano. Inoltre la sera stessa ci fu anche un piccolo incendio sul versante sinistro della montagna che poi venne fortunatamente spento nel giro di poco tempo. La mattina dell’8 invece prese fuoco tutta la cresta tra Lanzo e Cafasse, incendio che durò per tutta la mattinata e gran parte del pomeriggio, quando appunto si verificò l’ultimo dei tre incendi. Per aiutare a spegnerli sono intervenuti tre elicotteri della Regione Piemonte, la Guardia forestale e i Vigili del Fuoco provenienti da tutta la vallata.

Ad oggi non si sa ancora se la montagna ha preso fuoco per via delle condizioni del terreno arido, dato che non vi sono state piogge nell’ultimo periodo o se qualche persona abbia approfittato appunto del suolo secco. Nel corso degli anni i Lanzesi hanno imparato che Montebasso ogni anno va a fuoco appunto perché alcune persone hanno preso la triste abitudine di appiccare il fuoco. Non sappiamo per quali motivi: a volte per interessi, a volte per distrazione, ma spesso per ignoranza.

Vallini, 3A