I cibi tipici della Calabria

Questa regione dell’Italia meridionale è famosa per la sua cucina piccante e robusta che enfatizza ingredienti forti come aglio, pomodori secchi e peperoncini piccanti. Sono anche molto coltivati gli agrumi, soprattutto il bergamotto che, per quanto riguardo l’Italia, viene coltivato solo in Calabria. Reggio Calabria è la provincia con il maggior numero di aziende agrumicole seguita da quella di Cosenza.

La liquirizia è una pianta spontanea che cresce molto in questa regione. Da non dimenticare però è lo squisito olio che viene prodotto con coltivazioni anche molto antiche come la geracese che prende il nome dalla famosa città di Gerace.

L’ area montuosa viene utilizzata dai calabresi per allevare maiali, capre e pecore; nella zona dell’Aspromonte viene allevato il maialino nero. Questi animali vengono utilizzati per produrre salumi, salsicce, la soppressata calabrese e la ’nduja. Tutto questo viene impreziosito con l’immancabile peperoncino e del finocchietto selvatico.

Le paste calabresi sono abbondanti, gustose e varie. Alcuni tagli sono più creativi, come i ricci di donna. Focaccia e pitta sono molto popolari nella regione. Pane, formaggio e pasta sono molto importanti nella cucina calabrese, in particolare la pasta fatta in casa come i maccheroni.

I formaggi calabresi si orientano verso le varietà di latte di capra e di pecora sebbene i formaggi di latte vaccino stanno diventando più comuni.

  • la sciungata è un formaggio di pecora simile alla ricotta;
  • la ricotta calabrese è una ricotta con aggiunta di latte e di sali;
  • il butirro è formaggio di latte di vacca burroso;
  • il pregiato caciocavallo silano è un formaggio di latte di vacca, il cui nome deriva dall’uso di appendere il formaggio a cavallo di una trave.

In Calabria vengono organizzati molti festival e sagre di salumi, formaggi, pesce e tanto altro…

  • la città di Diamante ospita un festival di peperoncini a settembre;
  • Caria celebra i fagioli Sajiuca in agosto;
  • a luglio Tropea mette in mostra le sue ambite cipolle rosse;
  • ad agosto a Spilinga si svolge la sagra della ’nduja;
  • a Bagnata si celebra il festival del pesce spada.

Stefania Longo