La bistecca alla Fiorentina

Vacanza in Toscana: da provare la magnifica bistecca alla fiorentina.

La fiorentina, tipica proprio di Firenze ma anche dell’intera Toscana, è uno dei piatti più famosi e più buoni di tutta Italia.

Per preparare una buona bistecca alla fiorentina è innanzitutto molto importante procurarsi un buon taglio di carne, con uno spessore adeguato (almeno 4 cm). È inoltre fondamentale portare la carne a temperatura ambiente prima di metterla sulla griglia.

Il tempo necessario varia in base allo spessore, e quindi al peso della bistecca: inoltre per questa bistecca non può essere chiesta la cottura della carne perché, da tradizione, la cottura perfetta è una sola.

Le origini della bistecca alla fiorentina provengono da una storia antica quasi quanto la città di Firenze, una storia legata alla famiglia de’ Medici che la governò tra il XV e il XVIII secolo. A quell’epoca, infatti, era usanza dei Signori far accendere dei grandi falò nelle piazze fiorentine per la festa di San Lorenzo, quando la gente festante si riversava per le strade in attesa di assistere allo spettacolo delle stelle cadenti. Le persone si riunivano attorno ad enormi bracieri, bevendo vino e deliziando il palato con la succulenta carne di vitella che veniva offerta dai Signori fiorentini.

Un po’ strano sapere che nasce così nelle feste popolari e oggi è uno tra i piatti più prelibati d’Italia.

Mattia Bodoira