Le Ceneri per iniziare la Quaresima

Il rito delle Ceneri è un segno antichissimo che la Chiesa offre a tutti i cristiani per iniziare nel modo giusto il tempo di Quaresima: la cenere è penitenza perché ci spinge a riconoscerci peccatori e chiedere perdono; ma è anche segno di umiltà perché riporta la nostra spiritualità alla terra – «Ricordati che sei polvere…». Le ceneri sono il frutto di un fuoco che consuma – dice don Augusto Motta, che presiede la celebrazione di mercoledì 2 marzo – quel che rimane dei rami di ulivo che abbiamo benedetto lo scorso anno, durante la Domenica delle Palme. Il rito si è tenuto anche per gli allievi della nostra scuola, presso la chiesa di San Pietro in vincoli di Lanzo, durante la mattinata di mercoledì scorso. Queste ceneri ci aiutano a dare una svolta alla nostra vita: la Chiesa ci chiama ogni anno alla conversione, per guardarci indietro e riprendere la strada giusta per la nostra vita e la nostra felicità.

Al termine del rito delle Ceneri, la professoressa Calza, coordinatrice didattica, ha rivolto alcune parole agli allievi invitandoli ancora una volta a prendere consapevolezza dell’importanza della pace e insieme hanno recitato una preghiera a Maria, donna della pace e protettrice di tutti i popoli.